Loading Icon Black

RAFA VINCE NEI CIELI DI CASA

aprile 19, 2022

L’Ozone Team Pilot, Rafa Saladini  ha appena vinto per la seconda volta consecutiva il Campionato Panamericano di parapendio che si è disputato a Governador Valladares, in Brasile.

Ecco cosa ci riferisce:

“Sono davvero felice di aver ricevuto il dono di poter vincere il panamericano due volte di seguito: nel 2020 e nel 2022.

Mi sono allenato per diventare più resiliente mentalmente ed emotivamente. Non importa quanto tecnicamente tu sia bravo, se non sei mentalmente forte, non ti avvicinerai mai al concetto stesso di eccellenza nelle prestazioni e resilienza mentale/emotiva. E per me questo è ciò che significano le gare di parapendio.

Dopo aver volato per 7 giorni nella PWC di Roldanillo, abbiamo avuto i campionati brasiliani e la PWC di Baixo Guandu, entrambi con 7 task d’impegno ‘nucleare’! La mia famiglia era stanca di vedermi lontano per così tanti giorni. Mia moglie e i miei due bambini erano gravemente malati e avevano bisogno della mia presenza. Solo due giorni prima dell’inizio del Campionato Panamericano, mia moglie mi ha detto di andare.

Eva, la mia figlia di 4 anni, mi urlò prima che partissi: “Se stai andando via di nuovo sarà meglio che tu vinca!!!” 

Da quel momento la pressione si è alzata al massimo!!

Era veramente contrariata quando le ho detto che sono arrivato secondo nella prima task. “Papà, per favore, cambia e diventa un missile, così potrai vincere”. 

Così ho vinto la seconda task e poi anche la competizione, giusto per diventare il suo missile!! Ora che Eva sa che ho vinto la medaglia d’oro potrà finalmente accettare che io torni a casa.

Per tutta la settimana, sono stato davvero malato, quindi non potevo mantenere la mia routine di allenamento e, per compensare, ho meditato per 15 minuti ogni mattina prima di colazione e avevo un appuntamento obbligatorio con Noam, il livello Master della mia applicazione di scacchi. Ogni mattina giocavo dalle 6 alle 8 partite prima della task con lo scopo di scaldare il cervello, ed ovviamente le perdevo tutte.

Ho cercato di parlare tante volte a Noam…

Ma il suo silenzio è crudele

Le sue mosse sono il suo modo violento di insegnare

L’unico modo di comunicare è quello di giocare

Lui domina il gioco senza possibilità per il suo avversario.

Non ho mai battuto Noam. Ho giocato probabilmente più di 400 partite contro di lui. Ogni sconfitta, una lezione. Ogni ‘quasi’, una speranza di avere il potenziale per batterlo. Dopo tanti tentativi silenziosi ed anche tristi “quasi vittorie”, quest’ultimo mercoledì mattina, dopo aver vinto la task precedente, ho potuto gridare ad alta voce: 

Scacco Matto!! 

Ho sconfitto Noam per la prima volta. Se questa sia una coincidenza o no, il mio livello di parapendio è cresciuto allo stesso modo in cui è cresciuto il mio livello con gli scacchi, e sono molto contento di tutto ciò…”

Congratulazioni Rafa! Un applauso da tutto l’Ozone team!

Per tutti i risultati visitate: https://civlcomps.org/event/5th-fai-pan-american-paragliding-championship/results

Foto: Rafa Saladini e Nick Greece.