Loading Icon Black

GARETH CARTER E KARI ELLIS VINCONO IL CAMPIONATO AUSTRALIANO

February 28, 2020

Il nostro amico Gareth Carter ha appena vinto il Campionato Australiano di parapendio e Kari Ellis è arrivato secondo. Entrambi volavano con l’Enzo 3.

Questo è l’ottavo titolo australiano che Gare porta a casa. Ecco il suo commento:

“Ciao, mi chiamo Gareth, sono uno dei guerrieri del weekend che gareggiano volando col parapendio in giro per il mondo!

Dopo aver fatto occasionalmente un po’ di campetto col parapendio negli anno ’90 mentre mi allenavo per le gare di sci, e poi frequentando una scuola, ho cominciato a volare nel 2001, grazie ad un amico che mi aveva trascinato dentro un corso giusto per fargli compagnia, ma l’ho amato comunque fin dal primo momento ed immediatamente mi sono messo a guidare lungo tutta la east coast Australiana cercando luoghi per il cross. Ironicamente, il mio amico abbandonò il volo dopo sei mesi.

Ho partecipato alla mia prima gara nel 2010 perché il mio gruppo di amici aveva cominciato a fare gare ed io pensai che potevo anche provarci. Non avevo idea di cosa stessi facendo, e puntualmente mi trovai a bucare nei primi 10 km della mia prima task. Fondamentalmente, ci volle tutta la competizione per capire come volare in gara invece che andarmene in giro per un facile voletto di cross.

L’anno successivo, nel 2011, gareggiai in tutta la stagione del campionato australiano (in genere 3 gare FAI cat 2), vincendo per la serial class con il Mantra M3 ed arrivando undicesimo assoluto (gareggiando contro degli R10). Da allora ho vinto sei volte di seguito il titolo australiano (12,13,14,15,16,17), dopo le sei vittorie consecutive in gare FAI Cat 2 ne ho persa una (terzo nel 2018) e poi ho vinto negli ultimi due anni (19,20).

Ho partecipato alla mia prima PWC nel 2014 in Francia – ben distante dalle dolci colline e dalle pianure australiane. E’ stata una grande esperienza ed una bella scuola e da quando sono entrato per la prima volta in PWC, ogni anno cerco di partecipare a gare che rappresentino una sfida per me, ad esempio in zone che non si svolgano su terreni pianeggianti. Come ‘pilota della domenica’ è difficile gareggiare con piloti professionisti che frequentano l’intero circuito di PWC, ma la sfida è eccitante e viaggiare per luoghi sparsi per il mondo dove poi volare è fantastico. Penso, a partire dal 2016, di essere riuscito a piazzarmi mediamente sempre intorno al quindicesimo posto in PWC e nel Campionato Mondiale (10mo PWC Portogallo 2016, 12mo Feltre Worlds 2017, 12mo PWC Australia 2018, 14mo PWC Italia 2018, 41mo Macedonia Worlds 2019). Sto ancora inseguendo una vittoria di task in PWC e sono arrivato due volte secondo, dietro a Honorin e Stephan Morganthaler. Sebbene in un caso sia arrivato primo sulla linea di goal, sono stato poi battuto per due leading point – ci vediamo Stephan-.

Lo scenario delle competizioni Australiane è cresciuto enormemente negli ultimi 5 anni, con il Team australiano che si è classificato quinto ai campionati mondiali in Italia nel 2017 e con sei australiani nella classifica WPRS dei migliori 100 dello scorso anno. Questo ha reso il campionato australiano ancora più difficile da vincere e sono molto fiero di essere riuscito a superare quest’anno un gruppo di piloti così talentuosi; la sfida si fa più dura ogni anno che passa. Il Campionato australiano si è disputato su due gare FAI Cat 2, in Bright e Corryong nello stato di Victoria per 9 tasks totali. Le vittorie di task sono state condivise tra i membri del team australiano (Gareth Carter -3-, Peter Slade -3- e Kari Ellis) e poi tra i piloti australiani e finlandesi Richard Binstead e Kalle Ojamo. La vittoria di gara è andata a Peter Slade (Bright) ed a me (Corryong)”

Per tutti i risultati Click qui.
Congratulazioni e ciao da tutto l’OZONE Team