Loading Icon Black

LA PARAGLIDING WORLD CUP IN BAIXO GUANDU, BRASILE, DAL 26 DI MARZO AL 2 DI APRILE.

marzo 22, 2022

Baixo Guandu evoca molte immagini fantastiche, con voli sopra un panorama di gigantesche cupole di granito nero seguite da serate con barbecue dove si mangia a volontà.

Baixo Guandu è uno dei luoghi migliori per una competizione in un paese pieno di luoghi fantastici dove volare. E’ stata una delle mete preferite della Coppa del Mondo fin dalla prima volta in cui si è tenuta una gara nel 2013. Le gare successive si sono disputate là nel 2015, 2018, e nel 2019 con una fantastica nona edizione della Superfinal.

Il terreno è molto vario, ed offre molte opzioni per task interessanti ed impegnative. L’area è prevalentemente pianeggiante con colline, ma ci sono anche alcune basse montagne. La principale area di volo è separata dal sinuoso e piuttosto fangoso Rio Doce. Le termiche sono relativamente grandi e non troppo forti, di solito 2-3 m/s, e spesso segnate da nuvole. Tutto ciò si concretizza in numerose opzioni per il pilota che può scegliere tra numerose transizioni. Puoi andare sul lato destro del fiume e poi prendere la montagna, oppure vuoi passare sul lato sinistro in pianura? Per molti, la mitica area a nord, vicino a Pancas, è ciò di cui raccontano le fiabe del parapendio. I piloti sorvolano un’area straordinariamente panoramica piena di enormi guglie e massi di granito. Le parole non sono mai state sufficienti per descrivere il leggendario Monumento Naturale di Pontões Capixabas. Molti lo chiamano ‘Jurassic Park’, altri semplicemente scuotono la testa e ridono di un’esperienza di volo così straordinaria.

Speriamo di portarvi di nuovo lì e di riportare foto e ricordi, insieme a un podio pieno di vincitori.

Per ulteriori info visitate: www.pwca.org

Testo di Ruth Jessop

Foto: PWCA