Loading Icon Black

Nick Greece vince in Oregon

June 20, 2018

Gli Applegate Open, prima tappa degli US Nationals, si sono svolti in Oregon, USA.

L’Ozone Team pilot e vincitore dell’evento: Nick Greece, ci riferisce della sua esperienza da Woodrat:

“Gli Applegate Open si sono appena conclusi, ed io sono riuscito ad aggiudicarmi il primo posto. Questo in netto contrasto con la mia ultima gara, quando sono stato in qualche modo capace di spiralare in basso dal mio primo posto proprio l’ultimo giorno di gara. Un concorrente francese, che si era infortunato ad una gamba e non aveva volato nelle ultime tre giornate, era stato perfino in grado di sorpassarmi in classifica finale. Questo potrebbe entrare nel Guiness dei primati degli alti e bassi nei risultati di un pilota di parapendio.
Ma, se non si è primi, si è ultimi, ed io ho fatto tesoro dell’esperienza delle ultime due competizioni. Ho imparato che se non vinci questa volta, c’è sempre la prossima ad aspettarti, e questa maniacale e reale “ricerca della propria avventura” è di gran lunga la più pazzesca delle esperienze che si possono vivere al mondo. E’ una combinazione di un’estrema scelta decisionale al rateo di 1000 dpm (decisioni per minuto), assieme a serenità, bellezza, terrore, perdita, intensa soddisfazione personale, arte, esperienza, matematica e scienza.

I primi Applegate Open sono stati, senza dubbio, un grosso successo. Un tranquillo evento di gara con una semplice sceneggiatura: sette giorni di competizione costantemente nelle migliori condizioni da gara di Woodrat! Hanno partecipato fantastici piloti da tutti gli USA impreziositi dalla presenza di alcune gemme straniere incluso: uno degli attuali detentori del record mondiale, il brasiliano Donizete Lemos, due piloti  X-alps, Gavin McClurg e Mitch Riley, Il campione nazionale Michel Hammel, ed il membro dello US team Jared Anderson, giusto per nominarne alcuni.

Un vivo ringraziamento va a Ozone Paragliders per aver creato quella che secondo il mio modesto parere è la miglior vela da gara del mondo. Non potrei essere più contento della sicurezza passiva e delle prestazioni dell’Enzo 3”

Per tutti i risultati: click qui

Congratulazioni e ciao da tutto il Team Ozone.