Loading Icon Black

L’Ozone Team in EGitto

Nell’aprile del 2018 è stata la prima volta che il Team Ozone con alcuni amici ha visitato l’Egitto per volare sopra le grandi piramidi di Giza. 

Dopo tre anni, nel dicembre 2021 il Team è tornato in Egitto per altri 10 giorni di straordinaria avventura per volare sopra il Mar Rosso, Luxor e le grandi piramidi di Giza. 

L’evento è stato organizzato da Sky Sports Egypt – distributore Ozone Power in Egitto. La prima località visitata è stato il Mar Rosso vicino alla città di nuova costruzione El Galala, dove i piloti hanno volato lungo il mare ed hanno visitato il nuovo decollo per parapendio, ancora in costruzione, ad un’altitudine di 850 metri slm. Questo posto ha sicuramente un enorme potenziale! 

La località successiva è stata la celebre Luxor, spesso chiamata ‘il più grande museo all’aperto del mondo’, poiché le rovine dei complessi di templi di Karnak e Luxor si trovano all’interno della città moderna. Di fronte, al di là del fiume Nilo, si trovano templi e tombe della Valle dei Re e della Valle delle Regine. Per 3 giorni i piloti hanno potuto volare sopra tutti quegli antichi monumenti. 

Emilia riferisce: “Migliaia di turisti da tutto il mondo ogni anno vengono qui per visitare i monumenti e noi abbiamo avuto l’incredibile opportunità di volare sopra di loro!” 

Leah ci dice: “Il più bello dei luoghi da vedere, ed a me il meno noto, è stato Luxor dove ho potuto sorvolare la città fino al tempio, volare lungo il ‘Viale delle Sfingi’ arrivando fino a Karnak”

Johnson: “In tutta sincerità, quello che è stato uno dei miei momenti preferiti del tour in Egitto è la crociera lungo il Nilo. Niente piramidi, niente templi, niente valli piene di archeologia. Solo un volo lungo il fiume, appena al largo della costa vicino a Luxor. La mattinata era nebbiosa, ma ad osservare con attenzione ci si rendeva conto che si stava volando proprio accanto a una grande città con un’architettura per niente simile a quella in cui sono cresciuto!” 

Fermata successiva: le famose Piramidi di Giza, dove i piloti hanno volato per 3 giorni. Le condizioni meteorologiche erano un po’ ventose si è potuto volare quasi tutto il giorno. 

Matias ci dice “Un viaggio così fantastico, ed il poter vedere così tante cose dal mio paramotore non ha prezzo, le Piramidi sono incredibili! Non hai idea delle loro dimensioni finché non ci voli sopra” 

Il punto saliente di queste tre giornate è stato senza dubbio il volo notturno vicino alle piramidi. 

Emilia commenta “Siamo stati i primi piloti a volare di notte presso le Piramidi di Giza. È al di là di ogni spiegazione su quanto sia emozionante e speciale. Vedere le luci della città del Cairo sullo sfondo e tutte quelle gigantesche Piramidi illuminate, era una vista mozzafiato e incredibilmente bella” 

Grazie a Sky Sports Egypt per aver organizzato questo fantastico evento, la vostra ospitalità ed il vostro intenso impegno hanno reso possibile che tutto questo avvenisse! 

Ciao da tutto l’Ozone Team! 

19-_MAT5613
316-_MAT7031
421-_MAT7936
713-_MAT9155
580-_MAT8754
563-_MAT8611

IL NUOVO TRIOX 2

SIAMO LIETI DI PRESENTARVI IL NUOVO TRIOX 2 !

Il TRIOX 2 è l’ala per trike di Ozone dal progetto più specifico mai concepito per questo scopo. E’ adatta sia al volo in singolo che biposto e grazie alla sue caratteristiche di facilità in decollo e gestione in volo è adeguata per un’ampia gamma di piloti, da chi vola per divertimento fino ai professionisti.

Le caratteristiche principali del nuovo TRIOX 2 sono:
– Decollo progressivo e senza sforzo
– Velocità di crociera elevata ed efficiente con un’estesa escursione dei trim
– Test di carico: 625 kg @5.25G, e 410 kg @8G
– Winglets & profilo reflex che gli conferiscono un’incredibile stabilità
– Doppio sistema di pilotaggio con gli stabilo per un’eccellente maneggevolezza

Sul nuovo TRIOX 2, Ozone applica le WINGLETS (alette). Queste Winglets garantiscono una stabilità sul rollio sensibilmente superiore e migliorano il comportamento in spirale. Le caratteristiche di una vela sono spesso in contrasto tra loro e frequentemente si è costretti a scendere a compromessi per ottenere i risultati migliori, ma l’uso delle winglets evita compromessi e fornisce il ‘meglio dei due mondi’ – cioè migliorano la stabilità sul rollio senza aspetti negativi. Indipendentemente dal tipo di trike, dalla geometria, dalla spinta o dalla potenza, il Triox 2 rimane stabile sul rollio!

Ulteriori informazioni sul TRIOX2 le trovate qui

I Piloti Ozone Vincono il Campionato Italiano!

12 piloti hanno partecipato al recente Campionato Italiano di Paramotore che si è svolto in una piccola aviosuperficie vicino a San Paolo di Jesi.  Le nostre più grandi congratulazioni vanno ai vincitori che volando Ozone hanno monopolizzato il podio! Siamo molto contenti di vedere che i top pilots italiani scelgono le vele Ozone per le competizioni classiche. 

Ecco la classifica finale:

  1. Pasquale Biondo – Viper 4 
  2. Sandro Paseri  – Viper 4 
  3. Raffaele Benetti – Viper 5 
  4. Gianluca Castellucci – Speedster 3 

Siamo impazienti di vedere il Team Italia di Paramotore gareggiare in Brasile nel prossimo World Paramotor Championships, volando con il nuovo Viper 5. 

Congratulazioni da tutto il Team Ozone. 

Il Viper 5: Guarda il video

Il Viper 5 è una vela da paramotore disegnata in maniera specifica per piloti con esperienza che vogliono il massimo livello d’efficienza, velocità e prestazioni. Il suo progetto applica le più recenti soluzioni tecnologiche che derivano direttamente dai programmi di sviluppo delle nostre vele da parapendio e paramotore, mirati a sviluppare emozionanti vele, super-raffinate, ideali per il volo di cross e le competizioni classiche.

Ulteriori informazioni sul Viper 5 le trovate qui

 

Bartek vince il titolo di Campione Polacco di Slalom!

Durante la prima settimana di agosto i piloti dell’Ozone Team hanno partecipato alla più grande competizione internazionale di slalom del 2021: la Jutrosin Cup. All’evento hanno partecipato 40 piloti provenienti da 12 paesi, inclusi i migliori piloti in classifica generale. Durante 5 giorni i piloti hanno volato 15 task. 

Alex Mateos (Freeride 14) ha svolto il ruolo di forte leader per tutta la competizione, vincendo tutte la task! Ovviamente è arrivato primo difendendo il suo titolo di campione di slalom di Jutrosin 2020 (e tutte le altre gare di slalom in passato). 

Bartek Nowicki (Freeride 14) ed altri 4 piloti hanno lottato duro tra loro e si sono scambiati di posto più volte fino all’ultimo giorno in cui le manche finali hanno deciso il 2°, 3° e 4° posto. Bartek è arrivato quarto.

L’unica pilota femminile: Marie Mateos ha concluso in decima posizione volando con il suo Freeride 14. 

Szymon Winkler è arrivato terzo nella categoria PL1 (single trike) col Freeride 15. 

Bartek Nowicki riferisce: “E’ stata una gara molto lunga, faticosa ma fantastica! Sono molto felice di essere in cima alla classifica mondiale, ma sicuramente un po’ deluso per non essere riuscito a salire sul podio! Ovviamente ho fatto troppi errori durante la gara quindi ho qualcosa da migliorare prima della prossima gara! Vorrei ringraziare l’organizzatore della competizione per il bellissimo evento e i miei fan per il loro supporto!” 

Alex Mateos dice: “Sono molto felice di aver vinto tutte le task! Ma vedo che alcuni concorrenti si stanno avvicinando! Il livello dei piloti è migliorato come pure l’organizzazione degli eventi di slalom”

Congratulazioni da parte di tutto l’Ozone Team

foto: Szymon Kaleta

Nicolas Aubert
Nicolas Aubert
Bartosz Nowicki
Bartosz Nowicki

 

Alex Mateos vince la competizione di Slalom in Polonia

Durante la prima settimana di agosto i piloti dell’Ozone Team hanno partecipato alla più grande competizione internazionale di slalom del 2021: la Jutrosin Cup. All’evento hanno partecipato 40 piloti provenienti da 12 paesi, inclusi i migliori piloti in classifica generale. Durante 5 giorni i piloti hanno volato 15 task. 

Alex Mateos (Freeride 14) ha svolto il ruolo di forte leader per tutta la competizione, vincendo tutte la task! Ovviamente è arrivato primo difendendo il suo titolo di campione di slalom di Jutrosin 2020 (e tutte le altre gare di slalom in passato). 

Bartek Nowicki (Freeride 14) ed altri 4 piloti hanno lottato duro tra loro e si sono scambiati di posto più volte fino all’ultimo giorno in cui le manche finali hanno deciso il 2°, 3° e 4° posto. Bartek è arrivato quarto.

L’unica pilota femminile: Marie Mateos ha concluso in decima posizione volando con il suo Freeride 14. 

Szymon Winkler è arrivato terzo nella categoria PL1 (single trike) col Freeride 15. 

Bartek Nowicki riferisce: “E’ stata una gara molto lunga, faticosa ma fantastica! Sono molto felice di essere in cima alla classifica mondiale, ma sicuramente un po’ deluso per non essere riuscito a salire sul podio! Ovviamente ho fatto troppi errori durante la gara quindi ho qualcosa da migliorare prima della prossima gara! Vorrei ringraziare l’organizzatore della competizione per il bellissimo evento e i miei fan per il loro supporto!” 

Alex Mateos dice: “Sono molto felice di aver vinto tutte le task! Ma vedo che alcuni concorrenti si stanno avvicinando! Il livello dei piloti è migliorato come pure l’organizzazione degli eventi di slalom”

Congratulazioni da parte di tutto l’Ozone Team

foto: Szymon Kaleta

 

I Piloti Ozone vincono il Campionato Francese volando col nuovo Viper 5

La famosa coppia del paramotore ed Ozone Team pilots: Alex e Marie Mateos hanno vinto il Campionato Francese (classic) 2021. Alex Mateos è arrivato primo in classifica generale aggiudicandosi il suo decimo titolo consecutivo. Marie è arrivata seconda e questo è il suo quarto anno che sale sul podio. 

Un altro membro della squadra nazionale francese: Boris Tysebaert ha conquistato il primo posto ed il titolo francese per la categoria single trikes (PL1). Nicolas Aubert si è piazzato sesto assoluto. Tutti i piloti volavano col nuovo Viper 5. 

Alex e Marie commentano: “Ricevere le nuove vele solo due settimane prima della competizione è stata una vera sfida! Ma il Viper 5 si rivela un’arma da competizione perfetta! Le sue caratteristiche come l’alta efficienza, l’ampia gamma di velocità, grande stabilità e precisa maneggevolezza, sono esattamente ciò di cui abbiamo bisogno per vincere la competizione”

Alex dice: “Il Viper 5 è un piacere negli atterraggi di precisione grazie al suo flare incredibilmente lungo! L’alta velocità massima e la stabilità sono state realmente risolutive in tutte le task di navigazione”

Le condizioni meteorologiche erano difficili, per questa ragione il direttore di gara, per poter validare il campionato, ha dovuto stabilire molte task brevi nelle poche giornate volabili! In totale sono state disputate 10 task. Quest’anno l’evento è stato visitato anche dai migliori piloti di Spagna e Italia. 

Tutti i risultati qui

Congratulazioni e ciao da tutto l’Ozone Team 

Photos by  Armelle ANTOINE et Erwan GAREL

Podium PF1
Podium PL1
Marie Mateos

Bartek Nowicki si piazza secondo nello Spanish Slalom Championships

Lo Slalom World Championships 2021 è stato cancellato, ma nella stagione 2021 ci sono alcuni eventi nei quali i migliori piloti di ogni paese hanno la possibilità di incontrarsi e gareggiare. Bornos è una delle migliori località dove nell’appena trascorso mese di giugno si è svolto lo Spanish Open Championships. L’evento ha radunato oltre 20 piloti da Spagna, Qatar, Polonia, Olanda, Francia e Grecia. 

Bartek riferisce: l’evento di Bornos ci ha dato la possibilità di allenarci e provare la nuova attrezzatura. Sfortunatamente, a parte Nicolas Aubert, mancavano gli altri top pilot francesi. La grossa sorpresa sono stati i piloti del Qatar che ogni anno si allenano a lungo in Bornos per poter volare ad un livello molto elevato. Durante la settimana di gara abbiamo avuto vento forte, che ci ha permesso di disputare solo 5 task. Sono stato ben lieto di piazzarmi secondo pur volando con un’attrezzatura completamente nuova e di battere anche il mio compagno di squadra Nicolas Aubert, ed il pilota greco Dimitris Koliakos che è arrivato terzo. 

Sono impaziente di vedere cosa riuscirò a fare nella prossima gara a Jutrosin in Polonia! 

Congratulazioni da tutto l’Ozone Team 

Ric Womersley Vince il Campionato Britannico!

Il British Open Paramotor Championships 2021 si è disputato sul campo volo di Winglands, nel  Lincolnshire nei giorni 8 – 10 luglio 

Tredici i piloti in gara per la categoria del campionato ed altri sette in gara nella la discovery class designata come passaggio per essere ammessi alla competizione principale.

Ric Womersley si è aggiudicato il titolo di campione 2021 volando con lo Speedster 3 

Ric riferisce: “Il British Open Paramotor Championships segue una format di resistenza in cui le task vengono stabilite all’inizio della competizione ed i piloti devono poi volare con continuità fintanto che le condizioni di volo siano adatte alla gara, disputando il maggior numero di task possibili. 

Abbiamo avuto un totale di 14 ore volabili più una task triangolo FAI a carburate limitato, 4 spot landings e 4 skittle landings. 

Con16 ore di competizione volate in tre giorni, si è trattato senza dubbio della gara di volo più intensa che io abbia mai disputato. Volando per tutta la giornata in condizioni molto attive, lo Speeedster 3 si è comportato in modo eccellente. La sua stabilità e velocità mi hanno permesso di concentrarmi sul completare il maggior numero possibile di task, percorrendo un totale di oltre 600 km durante la gara. Il preciso pilotaggio dello Speedster unito alla sua incredibile efficienza, hanno condotto al risultato che ho centrato ogni spot e raccolto punti in tutte le skittle landing tasks che alla fine mi hanno fatto vincere anche il precision trophy” 

Congratulazioni da tutto l’Ozone Team! 

photos: Neil Forster