Loading Icon Black

Emilia Plak e Mathieu Rouanet in Myanmar

April 22, 2014

Nel Dicembre 2013, i piloti dell’Ozone Paramotor Team: Mathieu Rouanet ed Emilia Plak, hanno visitato il Myanmar dove hanno volato su alcuni bellissimi luoghi, inclusi i famosi templi di Bagan, un’antica città della regione del Mandalay. Bagan è diventata famosa come location del film “Samsara”.

Emilia riferisce:

“Mathieu ed io siamo andati in Myanmar come primi piloti di paramotore regolarmente autorizzati a volare nel cielo del paese e sopra i templi di Bagan. Siamo stati invitati da Herve Flejo, un francese che vive nel Myanmar da oltre 20 anni ed è un appassionato pilota di ultraleggero. Lui ci ha organizzato tutto: hotels, trasporti ed autorizzazione di volo.

Fin dal principio del nostro viaggio, sono rimasta affascinata dal paese, dai paesaggi e dalla gentile e sorridente popolazione. Abbiamo viaggiato per 10 giorni partendo da Yangon, abbiamo visitato lo spettacolare lago Inle dove abbiamo fatto i nostri primi voli. Il nostro obiettivo principale era di volare sopra Bagan. Ci siamo arrivati nel pomeriggio e con facilità abbiamo trovato un buon posto dove decollare per il primo volo nella luce del tramonto. Ricordo molto bene quel momento, quando, per la prima volta, ho visto i templi di Bagan mentre ero in volo. Che vista mozzafiato! Abbiamo fatto 4 voli sul posto, e durante uno di questi sono atterrata su un’isola nel centro del fiume. Non potevo più decollare ma fortunatamente una persona del posto mi è venuta a prendere con una piccola barca per portarmi sulla terraferma. E’ stata una vera sfida spiegargli dove volevo che mi portasse, perché non parlava una parola d’inglese.

Il volo più memorabile per me è stato in biposto con Mathieu al mattino sopra Bagan, assieme a 10 mongolfiere. Di sicuro si è trattato di uno dei più bei voli in paramotore che abbia mai fatto.

Il Myanmar non è un paese semplice da visitare con il paramotore, E’ tutto controllato militarmente, e potreste essere arrestati se foste privi dei permessi. Spero di ritornarci un giorno per volare in località differenti e scoprire altri aspetti di questa meravigliosa cultura e questa cortese popolazione.

Mathieu ed io vogliamo ringraziare Herve Flejo per aver reso possibile questa bellissima avventura.

Qui trovate il video del nostro breve viaggio: