Loading Icon Black

PWC SVIZZERA 2020

agosto 11, 2020

Meglio tardi che mai, la stagione di PWC decollerà da Disentis domenica 16 agosto.

In Disentis i piloti voleranno su un’area fortemente influenzata dai venti di valle, con un’aerologia molto complessa. Spesso lo stile di volo può essere molto vicino al suolo, senza molte termiche. Riusciranno a fare il risultato i piloti che sapranno meglio comprendere come si muove l’aria sulle montagne ed intorno a queste.

Questo evento riunirà 14 campioni di Super Final, World Cup, e campioni mondiali ed europei, tutti che proveranno a dimostrare che non hanno nulla da dimostrare.

Come i grandi campioni della nautica, stampata sulle loro carene almeno un terzo dei piloti riporta una A!
Ancora più difficile: sette delle nove donne in gara hanno già vinto il titolo femminile.
Ma, su tutto, Disentis 2020 sta per diventare un fantastico raduno di vecchi amici e rivali di lunga data, nuovi piloti della World Cup e famiglie volanti. Padri e figli in gara gli uni contro gli altri, fratelli che cercheranno di battere i propri fratelli, sorelle in competizione contro i propri fratelli ed alcune delle più famose coppie del parapendio i modalità da gara: casalinghe (e casalinghi) disperati determinati nel tagliare per primi il traguardo con la consapevolezza che chi arriva dopo dovrà lavare i piatti per sempre!

Ancora una volta Ozone metterà in campo uno dei Team più forti della competizione: Honorin HAMARD, Luc ARMANT, Julien WIRTZ e Méryl DELFERRIERE.

L’unica cosa che nessuno di loro potrà superare, meteo permettendo, è lo straordinario scenario alpino.

Pur cercando di ottenere il massimo dall’unica opportunità di gara del 2020, ad oggi possibile solo in Disentis, l’organizzazione della World Cup continua con impegno a studiare le possibilità di riunire al più presto il resto della nostra famiglia volante in alcune delle migliori località mondiali.

Seguite Disentis 2020 sul live commentary, tracking e World Cup TV sul mostro nuovo website: https://pwca.org/

Testo: PWCA / Ruth Jessop
Foto Hernan Pitocco