Loading Icon Black

Settimana nuova, record nuovo (di Yassen).

agosto 21, 2017

Dopo aver battuto il record bulgaro di distanza libera, Yassen voleva fare ancora qualcosa di più, così, la scorsa settimana è decollato per un nuovo record su triangolo. Ecco il suo resoconto:

“Considerato che ai primi di settembre disputeremo in campionati nazionali bulgari a Sopot, ai quali il prossimo anno seguirà la coppa del mondo, era venuto il momento, per me, di fare un piccolo sopralluogo sul territorio. Il mio scopo era quello di essere ben preparato per le più difficili task nei cieli di casa, e se possibile vincerne anche qualcuna. Per queste ragioni avevo deciso di fare un po’ di pratica provando un triangolo al quale stavo pensando da un po’ di tempo.
I primi 70km sui versanti montuosi rivolti a est, tecnico ma veloce sotto un cielo blu e con vento frontale, poi una virata di 60 gradi a destra e la transizione su piccoli crinali davanti e oltre le pianure, un tratto nuovamente tecnico ma anche più veloce, infine un’altra virata di 60 gradi a destra ed il ritorno, seguendo la catena principale fino a raggiungere Sopot sorvolando territori simili ma più verdi e volando lentamente, molto adagio e basso, ma non impossibile, circa 60 km in modalità sopravvivenza, per ritornare finalmente sulla catena principale per qualche ora fantastica di surfing su quelle creste boscose per allungare l’ultimo tratto di altri 10 km verso ovest, per poi tornare alla base. Beh, in verità sono atterrato 3 km prima di Sopot, nel poligono di tiro del principale produttore di armi del paese, mentre il sole calante rendeva gialli i prati erbosi ed i vecchi cannoni e le casematte in legno delle munizioni rilucevano d’oro, come il mio stato d’animo.
Così, alla fine, perfino in condizioni lontane dall’ottimale, mi sono sorpreso di me stesso completando un triangolo quasi perfetto, almeno nella sua equi lateralità: due lati di 75 km, che si sommano a formare un percorso di 225 km che stabilisce il nuovo record del paese. La cosa più bella di questi recenti records? Che hanno destato in me la consapevolezza di quello che si può fare nei cieli di casa, che è significativamente di più di quello che ho fatto questa estate, qualcosa su cui lavorare l’anno prossimo 🙂
p.s. se voi stessi volete esplorare le potenzialità del territorio, potete partecipare ai Bulgarian Open ad inizio settembre oppure alla World Cup nell’agosto 2018, che si terranno entrambi in Sopot. Ci sarò anch’io, ancora voglioso di conquiste”

Yassen ha volato con il suo Enzo 3

Per il track-log di Yassen Click qui

Ciao e congratulazioni da tutto il Team OZONE.