Loading Icon Black

Superfinale 2016-Valadares,Brasile

gennaio 30, 2017

Si è conclusa la Superfinale 2016 di PWC che si è svolta tra le verdi colline di Valadares, in Brasile.

Governador Valadares ha regalato forti condizioni che hanno consentito ai piloti di gareggiare per 10 giorni su 10 di gare.

Lo Zeno, la nostra vela EN D, è andato molto bene in questa competizione, vincendo sei delle dieci task. Il team pilot e già vincitore della superfinale 2009, Charles Cazaux, si è piazzato terzo assoluto volando con lo Zeno.

La nostra ninja locale, Seiko Fukuoka, non ha iniziato bene ma durante l’ultima giornata di gara è ritornata alla grande aggiudicandosi il podio femminile davanti a Nicole Fedele (seconda) e Laurie Genovese (terza). Tutte con lo Zeno.

Congratulazioni a tutti i piloti ed al vincitore assoluto, Aaron Durogati.

Per chiudere questo evento l’Ozone team pilot, Cody Mittanck, condivide questo ultimo report dal Brasile (grazie Cody!):

“Che finale pazzesca! con tanto di venti forti, pioggia, grandi zone d’ombra e gigantesche aspirazioni sotto i cumuli. Già alla partenza avevamo 25 km/h di vento che soffiava parallelo al crinale. Termiche intermittenti si staccavano da entrambi i crinali del decollo, ma non aveva importanza da quale lato partivi, perché percepivi immediatamente di essere in sottovento. Gli spettatori del weekend erano magnetizzati da tutti quei decolli da panico con le vele che in aria venivano strapazzate come cenci. In qualche modo trovammo la nostra strada controvento per fare il cilindro di start. Dopo aver fatto la prima boa, ed esserci diretti vento in coda attraverso il fiume, potevamo vedere che la seconda e la terza boa erano completamente in ombra, con scrosci di pioggia lungo il percorso. Il gruppo si fermò. Lottammo per 45 minuti dentro termiche deboli senza andare da nessuna parte. Proprio mentre stavo pensando che avremmo dovuto essere uomini e donne realistici su questa situazione e che avremmo dovuto accettare il nostro destino andando incontro ad una senza speranza sotto l’ombra delle nubi, macchie di sole cominciarono a vedersi attraverso le nuvole. Quando le nubi si diradarono la gara si ravvivò ad un livello che non avevamo mai visto durante tutta la settimana. Dopo aver aggirato l’ultima boa, i piloti si trovarono sostenuti dall’aspirazione di giganteschi cumuli che si stavano riformando e questo mentre viaggiavano full speed per tutto il percorso fino alla ESS: la fine della speed session!

Se dovessi ricordare questa competizione sono sicuro che unirei per prima cosa quei lunghi viaggi dentro autobus arroventati che partivano dalla zona del goal assieme a quella sensazione di scoraggiamento che ti assale quando, dall’atterraggio, vedi il gruppo che ti sta sorvolando. E’ molto facile dimenticare questi dettagli quando gli eventi fondamentali sono scolpiti nella memoria. E’ stato un vero onore condividere il cielo con i migliori piloti del mondo. Non ci sono molti altri sport così fieramente competitivi che riescono a creare legami d’amicizia tanto forti superando barriere culturali e linguistiche. Quando non c’è denaro in ballo, alla fine si tratta solo di pura passione e di soddisfazione personale”

Speriamo che vi siate divertiti nella SuperFinal 2016, la stagione 2017 comincia il 20 maggio. Seguiteci su Instagram e Facebook per ulteriori news dalla PWC.

Per tutti i risultati: www.pwca.org

Ciao da tutto il Team!

Nel video: Samba in the gaggle con l’Ozone team pilot Yassen Savov