Loading Icon Black

2 x Donini = 2 Campioni Italiani

June 1, 2016

La Cornizzolo Cup Campionati Italiani Open 2016 che si sono tenuti al monte Cornizzolo si è conclusa con cinque task valide.

Giorgio Sabbioni, il responsabile stampa, ci ha mandato questo resoconto e le immagini a fianco:

Ogni task è stata molto tecnica con un volo misto sopra la pianura e le catene collinari con l’opportunità di seguire differenti linee. Nicola Donini, il più giovane pilota in gara, ha vinto le prime due task ed ha condotto la classifica per le prime quattro giornate, tallonato dal suo leggendario padre: Luca.

L’ultima task di 72km è stata molto tecnica e veloce – c’erano due differenti linee da scegliere: una rettilinea e rischiosa sopra la pianura ed una più facile ma più lenta seguendo le colline. Quasi tutti i piloti hanno scelto di volare sulla pianura, giocando il tutto per tutto per raggiungere una posizione sul podio che con questa task poteva essere raggiungibile.

Alla fine, il risultato finale è stato… familiare. Il titolo italiano è andato ad entrambi: Luca Donini e suo figlio Nicola Donini, entrambi con un punteggio di 3574 punti! Entrambi volavano con l’Enzo 2 e nessuno di loro era nuovo al podio: Luca ha già vinto il titolo di campione mondiale e due volte di campione europeo e Nicola ha vinto il titolo italiano nel 2013 quando aveva solo 17 anni. La sola novità per i due Donini è stata quella di condividere il posto più alto sul podio, ed ora l’Italia ha due campioni della stessa famiglia. Terzo sul podio è arrivato Aaron Durogati, Joachim Oberhauser è arrivato quarto, ed il nostro Luc Armant si è piazzato al quinto posto. Dei primi 10 piloti 9 volavano con l’Enzo 2.

La giapponese Nao Takada, si è aggiudicata la vittoria per la categoria femminile con il suo Mantra M6, seguita dalla venezuelana Joanna di Grigoli e dall’italiana Silvia Buzzi Ferraris con il suo Mantra M6.

 

Con questo risultato, Silvia, che volava con una leggera frattura alla spalla, si è aggiudicata il titolo italiano per la decima volta!

Congratulazioni a tutti i piloti e grazie da tutto il Team Ozone!

Per ulteriori dettagli sulla Cornizzolo Cup, visitate:
Classifiche, video, immagini
Raccolta di immagini su GOOGLE+
YOUTUBE
VIMEO
FACEBOOK