Loading Icon Black

ALASKA: un’avventura di volo bivacco nel sole di mezzanotte

maggio 10, 2016

I nostri amici Dave Turner e Gavin McClurg si sono lanciati in un’epica avventura in Alaska, USA. Dave ci ha mandato un resoconto del loro programma e degli aggiornamenti:


Siamo quasi pronti ad iniziare la nostra ‘avventura della vita’ che partirà nei prossimi giorni. Gavin ed io vogliamo tentare per la prima volta nella storia un percorso in volo-bivacco lungo le montagne dell’Alaska, attraversando lo stato da ovest verso est attraverso alcune tra le montagne più aspre, remote, selvagge ed infestate da orsi grizzly del mondo. Alcune persone ci hanno detto che il nostro progetto è impossibile. Alcuni aggiungono che è troppo temerario, altri dicono che siamo matti. Beh, tutto questo può anche essere vicino al vero, ma uno spirito avventuroso deve scegliere il proprio percorso nella vita, ed il nostro ci porterà lungo un viaggio di 800 km sulla montagna più alta del nord America: il Denali.

Mentirei se dicessi che contiamo di seguire la via che abbiamo pianificato, perché in mezzo alla natura selvaggia dell’Alaska, può succedere di tutto. Questo posto è talmente grande che mi fa sentire piccolo e vulnerabile. Tutte le volte che ho attraversato le Alpi o la Sierra, sapevo che non solo era possibile ma anche probabile. Questa volta non c’è nulla di sicuro.

La nostra idea è di partire dal confine del Lake Clark National Park all’inizio dell’Alaska Range e di muoverci in volo-bivacco lungo tutto il percorso fino a dove termina l’Alaska Range e cominciano le Wrangell Mountains. Prima della partenza andremo a preparare dei punti di rifornimento lungo il percorso che durante il viaggio dovremo raggiungere tutti per non rimanere senza provviste. Siamo arrivati alla conclusione che muovendoci lungo una catena montuosa così remota, dove virtualmente non abbiamo nessuna possibilità di acquistare nemmeno un pacchetto di caramelle, quello di predisporre dei punti di rifornimento lungo il percorso è l’unico modo di riuscire nel nostro intento senza morire di fame -speriamo-.Ad oggi, la nostra data di partenza è fissata per martedì 12 maggio. Gavin ed io ci muoveremo dall’angolo di sud-ovest della catena andando verso Kichatna Spires. Una volta superata Spires, passeremo il Mt Foraker (19K piedi) nel nostro percorso verso il Denali (20,320 piedi d’altezza). Cercheremo di compiere il nostro volo attraverso il Denali National Park in un’unica tratta, che risulterebbe un’incredibile balzo di 200km su ghiacciai, cime montuose, fiumi selvaggi e territori suoi quali non è possibile atterrare. Proprio così, non vi ho detto che era sopra un parco nazionale!?

Nel nostro zaino abbiamo la più recente vela ad alte prestazioni di Ozone: lo LM6 affiancato all’imbrago Ozium. Nella sacca avremo anche il necessario per bivaccare, una lenza per la pesca alla mosca, una pistola di grosso calibro, e tutti i gadgets e le stupidate che si portano in queste avventure. Conto sul fatto che nel caso in cui dovessimo finire i viveri, potremo pescare dei pesci o cacciare qualcosa, almeno per non morire di fame! Sarà quasi impossibile procedere a piedi, dovremo fare dei grandi voli oppure finiremo sicuramente i viveri.

Tra orsi grizzly, lupi, alci assassine, ed altre pazzesche creature, dovremo acquisire un occhio particolarmente vigile verso i rischi ‘naturali’, ma non  sono così preoccupato per gli animali, lo sono di più per l’attraversamento dei fiumi, i ghiacciai e l’assoluta mancanza di possibilità d’atterraggio.

Se ci volete seguire lungo la nostra avventura, avremo il nostro tracker collegato al satellite DeLorme per tutto il tempo. Entrambi ci porteremo dei piccoli pannelli solari per alimentare il tracker e tutto il resto dei nostri strumenti durante il viaggio, perciò dovrebbero funzionare per tutto il tempo. Questa è la mia pagina personale del tracking https://share.delorme.com/DaveTurner2

Questa è la nostra pagina condivisa, (questo sito ospita le nostre tracce per una sola settimana, cancellando il giorno più vecchio per far posto a quello più recente)- http://xcfind.paraglide.us/map.html?id=96

 

Sta arrivando il bel tempo – CHE I GIOCHI ABBIANO INIZIO!!!!!!

Siamo eccitati e impazienti di seguire i voli di Dave e Gavin su territori inesplorati.

Ciao da tutto il Team!