Loading Icon Black

Paragliding World Cup a Montalegre

July 20, 2015

La seconda tappa della Paragliding World Cup, che si è svolta nel nord del Portogallo a Montalegre, è terminata sabato. Il Portogallo è rinomato per le condizioni ventose ma questa volta ha sorpreso tutti con tre grandi giornate con poco vento e basi alte. Sfortunatamente nelle ultime giornate è ritornato il vento forte che ha reso difficile l’arrivo in goal ed ha causato la cancellazione di due giornate.

Durante la competizione i piloti hanno volato tasks della lunghezza di 103.9, 82, 135.9, 77.7, e 106.1km. Nelle prime tre tasks molti piloti sono arrivati in goal facendo il percorso a velocità elevata: circa 40 km/h di media per il vincitore.

Honoran Hamard ha dimostrato di non aver vinto il titolo mondiale prima di quest’anno solo per caso. Dopo aver conquistato il terzo posto nelle prime tre task e volato bene nelle altre, ha vinto in classifica generale. Il pilota francese Julien Witz ha preso il secondo posto mentre il giapponese Yoshiki Kuremoto è arrivato terzo, tutti con l’Enzo 2.

Per la categoria femminile c’è stata una gara serrata tra la giapponese Keiko Hiraki e la polacca Klaudia Bulgakow, che sono arrivate prima e seconda rispettivamente, con l’italiana Silvia Buzzi Ferraris che si è aggiudicata il terzo posto. Il podio era tutto di piloti che volavano con l’Enzo 2.

L’Ozone Team con Julian Wirtz, Honorin Hamard, Klaudia Bulgakow e Luc Armand ha vinto per la classifica a squadre.

Potete vedere tutti i risultati sul website della PWC.

Congratulazioni al team per la vittoria e grazie da tutti noi di Ozone!